Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Maison&Objet e Paris Design Week.

È la seconda volta quest’anno che raggiungo Parigi per Maison&Objet. A gennaio non avevo neanche visto la Tour Eiffel. Questa volta invece l’ho vista il primo giorno, dalla finestra del mio albergo, Le Cinq Codet.

Passeggiando tra Maison&Objet e Paris Design Week, non avevo grandi aspettative: ero alla ricerca del bello, senza troppe necessità. E Parigi non mi ha deluso: ho trovato il bello più volte.

Ecco le mie scoperte preferite:

1. Le illustrazioni di Ylva Skarp

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Ylva Skarp è un’artista e designer svedese. Utilizzando la calligrafia come mezzo principale, e unendo tradizione e stile moderno, crea stampe uniche per la casa.

2. Floating leaves

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Floating Leaves nasce dalla collaborazione tra tre realtà danesi: MOEBE, Paper Collective e Norm Architects. Si tratta di una serie di fotografie botaniche realizzate appositamente per le cornici MOEBE.

3. Lampadari Peony by Be&Liv

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Peony è la nuova lampada di Be&Liv, disponibile in due colori: bianco e nero. Realizzata con un foglio sottilissimo di legno, è leggerissima al tatto e alla vista.

4. PET lamp

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

PET Lamp è un progetto che unisce il riuso di bottiglie di plastica e l’utilizzo di tecniche di tessitura tradizionali. L’iniziativa è nata dall’idea del designer Alvaro Catalàn de Ocòn e oggi le PET Lamp sono prodotte a mano in 4 Paesi.

5. Spring Scissors by Nomess Copenhagen

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Disegnate dal designer olandese Lex Pott per NOMESS COPENHAGEN, l’idea trae le sue radici dall’artigianato tradizionale asiatico. Le Spring Scissors tornano alla forma originale dopo l’uso e sono simmetriche così da essere adatte all’uso a destra e sinistra.

6. Le ceramiche Tina Frey

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

La nuova collezione di ceramiche in black and white della designer americana Tina Frey colpisce per la sensazione di purezza, per la pulizia delle linee, per la semplicità.

7. Lampada a sospensione Papillon

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

Progettata dalla designer francese Elise Fouin per Forestier, la lampada a sospensione Papillon ha una bellissima silhouette dal design poetico e suggestivo. Ispirandosi alla leggerezza di una farfalla, i tre volumi, creati da fili in metallo sospesi nell’aria, si intrecciano e creano forme geometriche dallo spirito rétro.

8. La collezione di Marta Bakowski

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

La giovane designer Marta Bakowski ha allestito una personale all’interno dello showroom Balsan. Tra i suoi prodotti erano in mostra tappeti, lampade, carte da parati e vasi, editi da Balsan, La chance e Roche Bobois. In assoluto l’esposizione più interessante della Paris Design Week.

9. Serax for Merci

Best of Maison&Objet e Paris Design Week

All’interno del concept store Merci, di cui vi avevo già parlato, è stata presentata la nuova collezione di Serax. Ceramiche semplici, che compongono un quadro complesso, di forme e colori multiformi.

10. Dior, couturier du reve

mostra Dior Parigi progetto allestimento

Infine, so che non c’entra nulla con la Paris Design Week, ma non posso non citare questa mostra tra le mie migliori scoperte di questo weekend parigino. Leggete qui quanto è stata pazzesca!!!

Se vuoi vedere i BEST OF di Elisabetta | ITALIANBARK >>> clicca qui!

Share: