PETRIFIED CARPETS | BEST OF FUORISALONE 2017 #4

Petrified Carpets è la quarta installazione che occupa uno spazio nei miei best of Fuorisalone.

Arrivata nel cortile della Società di Incoraggiamento Arti & Mestieri (SIAM), in via Santa Marta 18, ho scoperto Petrified Carpets.

A un primo sguardo ho percepito un cortile, uno spazio aperto, quattro elementi in calcestruzzo colorato e uno spazio vuoto. Poi ho incontrato Tomas Dirrix e Alessandra Covini, classe 1988, fondatori di Studio Ossidiana. Tomas e Alessandra mi hanno raccontato le origini di Petrified Carpets.
L’installazione interpreta il tappeto persiano come mappa del giardino d’oriente, associando ai motivi tessuti forme architettoniche.

Petrified carpets Studio Ossidiana Fuorisalone 2017

Nel tappeto persiano il bordo, il medaglione e la nicchia ritraggono una versione astratta delle mura di cinta, della fontana e della soglia. Allo stesso modo, sperimentando diverse tecniche di lavorazione, di colorazione e finitura, Studio Ossidiana ha tradotto questi elementi in forme di calcestruzzo di diverse tonalità e struttura. Ha così conferito un nuovo carattere a un materiale di cui, nel settore dell’edilizia, si è progressivamente perso il potenziale espressivo.
Pigmenti, pietre, sabbie e cemento sono abbinati in proporzioni diverse in ogni oggetto. In questo modo Studio Ossidiana ha richiamato i contorni, i rilessi e le sfumature del giardino.

Petrified Carpets @ Fuorisalone 2017

Petrified carpets è nella mia lista di best of perché ha donato morbidezza al materiale che più in assoluto è considerato freddo, rigido, algido… 

Il calcestruzzo, di cui personalmente sono profondamente innamorata, è diventato immediatamente accessibile a tutti. Più delicato, più significativo nel suo essere un materiale naturale.

Petrified carpets Studio Ossidiana Fuorisalone 2017
Petrified carpets era un giardino senza contorno, un’installazione da ammirare, senza farsi troppe domande. Un progetto capace di far scoprire le potenzialità di un materiale senza gridarle al mondo, sussurrandole attraverso nuances pastello e superfici diverse al tatto e alla vista.

Se volete scoprire gli altri miei best of :

#1 | AUGMENTED SURFACE

#2 | FENOMENA

#3 | DOUTDESIGN

| ph. Delfino Sisto Legnani |

By | 2017-11-03T17:19:16+00:00 aprile 14th, 2017|ARTE, DESIGN|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment