L’ortensia è una pianta arbustiva, rampicante e legnosa. Originaria dell’Asia Orientale, le zone dell’Himalaya ma anche delle Americhe. Ha fusti molto forti e fiori che variano colore anche in base al tipo di terreno in cui crescono. Nei terreni a reazione acida il colore varia dall’azzurro viola mentre nei terreni più alcalini crescono fiori rosa e lilla.

Genere: Hydragena

Famiglia: Hyndrangeaceae

Specie: Macrophylla

Pianta molto antica, l’Ortensia è arrivata in Europa dalla Cina intorno al 1700 per diffondersi velocemente come pianta ornamentale sia in vaso che nei giardini. Il suo nome deriva da Hortense Barré Lepante, la donna di cui si innamorò il botanico P. Commerson, dedicandole il nome di una delle piante più apprezzate e conosciute.

ortensia consigli e cura

Come la rendo felice?

L’ortensia predilige un’esposizione luminosa anche se non sopporta il sole dirette troppo a lungo. Il terreno deve essere sempre leggermente umido, questo significa che durante la stagione calda va annaffiata molto e più volte al giorno. Spruzzare le foglie è una buona idea per mantenere l’ambiente umido e fresco, l’importante e non esagerare perché i ristagni facilitano l’insorgenza di malattie e parassiti.

ortensia consigli e cura

Dove la sistemo?

In vaso può stare sia all’esterno sia all’interno. In casa però la temperatura deve essere sempre intorno ai 16/18 gradi. In appartamento non è facile farla rifiorire ma, in compenso, se le condizioni sono ottimali, i fiori potrebbero durare fino a 2 mesi. Se invece vuoi vederla rifiorire è importante trapiantarla a terra o in un grosso vaso non appena i fiori saranno appassiti.

ortensia consigli e cura

Sul terrazzo è perfetta per un’esposizione a Nord, se invece il tuo balcone è esposto ad est o sud sarà importante proteggere la pianta nelle ore più assolate della giornata.

ortensia consigli e cura

ortensia consigli e cura

Non dimenticare…

L’Hydragena Macrophylla non ama gli inverni troppo rigidi e se non viene protetta potrebbe risentirne la fioritura. Se non ti è possibile sistemarla in un luogo più temperato ricorda di coprire il terreno con materiale pacciamante. Uno strato di corteccia è perfetto sia per proteggerla dal troppo freddo sia per le temperature troppo elevate aiutando a mantenere umido il terreno. Durante i mesi invernali sospendi le annaffiature.

ortensia consigli e cura

E il vaso?

Se vuoi far crescere l’Ortensia in vaso è importante che questo sia molto ampio. Può essere un vaso di coccio, plastica o ceramica, ma più sarà grande più sarà possibile la crescita della pianta. Assicurati che il vaso abbia i fori per il drenaggio. I vasi in plastica permettono una traspirazione minore delle radici ma il terreno resta umido più a lungo. Come sempre, assicurati di non creare ristagni.

ortensia consigli e cura

Fotografie: Davide Buscaglia

Styling: Valeria Icardi e Carlotta Berta

Immagine di copertina: Francesca Infantino

Piante: Soulgreen

Location: Vivai Zazzera Andezeno

Le altre piante di cui ho parlato le trovi qui!