FUORISALONE 2018 | I 5 ANNI DI 5VIE ART+DESIGN

Nata da soli 5 anni, la Design Week di 5VIE 2018 è sicuramente uno dei must-see della Milano Design Week.

Un palinsesto di eventi internazionali sul filo sottile tra arte e design rende il programma di 5VIE un caposaldo del design d’avanguardia.

5VIE è arte, è design, è contemporaneità, è territorio ed è artigianalità.

Consolidando in questa edizione quanto costruito negli anni passati, i quattro fondatori hanno dato vita a nuove collaborazioni culturali selezionando alcuni curatori d’eccellenza per costruire insieme dei progetti “su misura” il cui focus è sempre più incentrato sul connubio tra ricerca, arte e savoir faire.

Ecco i progetti da segnare in agenda:

Unsighted

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

In via Cesare Correnti 14 è intervenuto il curatore e gallerista canadese Nicolas Bellavance-Lecompte per lavorare ad un format nuovo: nasce così Unsighted, un progetto espositivo in cui viene chiesto ai designer di produrre un pezzo senza conoscere il contesto, il luogo o la destinazione finale. Unsighted svelerà solo nuovi lavori di: Anton Alvarez (Svezia/Cile), Bahraini Danish (Bahrain), Eric Schmitt (Francia), Niamh Barry (Irlanda), Omer Arbel (Canada), Roberto Sironi (Italia) e Seo Jeonghwa (Corea).

Arcadia

via Cesare Correnti, 14

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Sempre nella sede di Cesare Correnti, 5VIE rinnova la collaborazione con Sara Ricciardi, uno dei giovani talenti del design italiano e finalista del ‘Officine Panerai Next Generation Designer Award’, che sarà protagonista di un’installazione immersiva e sensoriale a cura di Alice Stori Liechtenstein. Il progetto, dal titolo Arcadia, esplora il tema “Legacy” e svela la storia e la bellezza di Schloss Hollenegg, programma internazionale con sede in Austria che sostiene la ricerca, il pensiero e la critica del design.

Vegan Design – Or the Art of Reduction

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

5VIE presenta inoltre VEGAN DESIGN – Or the Art of Reduction, un progetto curato da Maria Cristina Didero. La mostra è un’occasione per scoprire l’opera di un talento unico all’interno del panorama internazionale del design: Erez Nevi Pana. Ognuno degli oggetti dell’artista è realizzato secondo i precetti di una posizione etica e risponde a una domanda precisa; è possibile fare design senza utilizzare alcun materiale di provenienza animale? Con il suo lavoro, e un approccio al tempo stesso rigoroso ed emotivo, Nevi Pana dimostra di sì.

Panorama

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Annalisa Rosso curerà la mostra personale Panorama, di Valentina Cameranesi. La scelta di rendere felici i propri occhi, l’impulso di costruire un mondo a desiderio e immagine di se stessi. Valentina Cameranesi sviluppa gli elementi cardine della sua ricerca – materiali e temi, linguaggi e interlocutori – in un’apparente comfort zone. Ma l’inconscio lavora, e un’osservazione attenta coglierà fattori disturbanti nell’atmosfera rarefatta. Un gioco di cliché e rievocazioni, interiorizzate dalla designer e restituite in mostra secondo la sua particolare cifra.

Mini Antologica Nanda Vigo

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Nell’ottica del riuso degli spazi urbani inutilizzati, 5VIE si muove e lavora con passione aprendo a funzioni temporanee luoghi nascosti o dismessi. 5VIE quest’anno sposta dunque il proprio baricentro inaugurando un nuovo polo della creatività nell’ex spazio Meazza, ferramenta simbolo del dopoguerra per tutti i milanesi, chiuso ormai da due anni. Tra i progetti che saranno ospitati al Meazza, 5VIE rende omaggio all’opera di Nanda Vigo, protagonista indiscussa della scena artistica del nostro tempo.

Travessa da Ermida

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

5VIE inoltre espatria gemellandosi con il progetto portoghese Travessa da Ermida, nel cuore di Lisbona. Projecto Travessa da Ermida, a cura di Mário Caeiro, presenta un provocatorio intervento dell’artista portoghese Xana. L’artista esplora il significato di luogo attraverso un’elegia alla vita e alla luce in contrapposizione all’oscurità, alla morte e all’egoismo del mercato. Il progetto si concentra sull’arguto gioco tra testo e spazio, cultura narrativa e visiva e trasformerà via Bagnera nel palcoscenico di un insolito insieme di significati critici e intellettuali.

Trashpresso

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

In Zona Piazza Vetra/Colonne di San Lorenzo, il brand Miniwiz presenta Trashpresso, il primo impianto mobile al mondo per il riciclaggio industriale di tessuti e plastica; una piattaforma mobile, automatizzata e ad alimentazione indipendente ad energia solare. Grazie a un processo di riciclaggio in loco, i rifiuti acquisiscono valore materiale e vengono trasformati in piastrelle da utilizzare per l’edilizia. Trashpresso è in grado di produrre 10 m² di piastrelle ogni 40 minuti.

Stanze sospese

Il progetto Stanze Sospese trasforma luoghi di isolamento in teatri di dignità. Questo progetto, allestito nelle cantine del Siam, Società di Incoraggiamento d’Arti e Mestieri, nasce dal desiderio di utilizzare il design come strumento per una progettazione inclusiva, per ripensare e realizzare un arredamento in plastica riciclata adattabile e capace di migliorare le condizioni abitative di chi è costretto a vivere in contesti di recupero o reclusione.

Design Pride

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Il 18 aprile, in Piazza Affari, torna il DESIGN PRIDE, street parade di Seletti con una sfilata che celebra la creatività di designer e scuole di design internazionali.

Pentatonic

Pentatonic è un’azienda di design che riesce a creare materiali inediti utilizzando la risorsa più abbondante del nostro pianeta, la spazzatura, senza compromettere l’attenzione al design e la funzionalità dei prodotti. Pentatonic allestirà l’info-point di 5VIE dimostrando come sia possibile ottenere un’estetica puntuale, utilizzando materiali di scarto come la plastica. Saranno presentati tavoli e sedie che possono essere assemblati e personalizzati in modo diverso.

Wilson&Morris

 

Wilson&Morris, di cui ti avevo parlato in questo post, presenta l’anteprima della nuova palette colori all’interno dello Studio Pisk, in Via Galeazzo Alessi, 1. L’arte e il colore a supporto del benessere psicofisico dell’individuo. Un concetto inedito che Wilson&Morris propone in anteprima al Fuori Salone insieme a Nicola Baccaglini, artista/designer specializzato nello studio di codici colore volti al raggiungimento del Progetto Benessere Casa all’interno degli ambienti.

Masterly – The Dutch in Milano

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

A Palazzo Francesco Turati, in Via Meravigli 7, la terza edizione di Masterly – The Dutch in Milano, evento dedicato al design e all’alto artigianato olandese. L’edizione di quest’anno parla di tradizione ed innovazione, temi imprescindibilmente legati fra loro che declinati nei progetti dei partecipanti – aziende, designer olandesi già noti e nomi emergenti – offrono una panoramica esaustiva della produzione olandese contemporanea.

MoscaPartners con DAMn° Magazine

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Per il quinto anno consecutivo Palazzo Litta diventa il teatro del design contemporaneo grazie a The Litta Variations, il progetto curato da DAMN e MoscaPartners. Il Cortile d’Onore ospiterà Il Tempio nel Bosco, l’installazione dello studio di progettazione londinese Asif Khan, per la prima volta alla Milano Design Week: il padiglione di legno interpreta l’elemento naturale del bosco e nel contempo l’architettura di una cattedrale a cielo aperto, continuazione della griglia rinascimentale del Palazzo che conduce a un luogo di pace e relax. Protagonisti dell’esposizione, che prosegue al piano nobile e al cortile dell’Orologio, una ricca selezione di designer, aziende e marchi del panorama internazionale.

Mòster – Foro Studio

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Un intervento che vuole reinterpretare un arredo urbano che sta tristemente diventando icona della maggior parte delle metropoli del mondo. Le barriere jersey sono tanto utili quanto brutte, e se si stratta di arredare le strade di alcune città come Milano – che devono la loro fama proprio alla bellezza – l’intervento progettuale diventa di vitale importanza. Ecco allora che dalla penna dell’illustratore G.C. Cuevas e da un’intuizione di FORO Studio nasce l’idea di creare dei mostri buoni che proteggano noi e le nostre città dai mostri cattivi. Perché chi l’ha detto che un dispositivo di sicurezza, oltre che utile, non possa essere anche bello e divertente?

Laboratorio Paravicini

Laboratorio Paravicini presenta la nuova collezione Paradise nell’ormai iconico cortile di via Santa Marta 21

Diesel Living – “Out of this world”

5vie art+design 2018 fuorisalone 2018 cosa vedere milano design week 2018

Pretty Vacancy è il mood suggerito da un viaggio tra il deserto dell’Arizona e il Messico. Colori forti e grandi contrasti tra vecchio e nuovo, concreto e spirituale. Con una visione dell’architettura ironica, irriverente e disinvolta Diesel ha interpretato questa dimensione per la proposta di Hospitality in cui tutti questi contrasti Out of this world prendono vita. Anche quest’anno Diesel è in Cesare Correnti 14 dove l’obiettivo è Living Diesel con Diesel Living.

Six Gallery

Infine, l’ormai celebre place to be milanese SIX apre le porte della sua corte alla design week, presentando la nuova collezione della Six Gallery; firmata dagli architetti Fanny Bauer Grung e David Lopez Quincoces. Durante la settimana è poi possibile prendersi una pausa rilassandosi a uno dei tavoli del bistro Sixième, e ammirare la speciale istallazione floreale curata dalla paesaggista Irene Cuzzaniti.

Informazioni utili

Opening 5VIE: mercoledì 18 aprile 2018 – dalle ore 18.00 alle 23.00

Info & Press Point 5VIE: c/o Meazza, Via San Sisto 9, 17-22 aprile dalle ore 10.00 alle 19.00

 

>>> Altro sul Fuorisalone 2018

Scritto da |2018-04-10T08:45:06+00:00marzo 23rd, 2018|Categorie: DESIGN|Tags: , |0 Commenti

Conosci l'autore:

Carlotta è un'ingegnere edile che ha deciso che nella sua vita vuole occuparsi di interior design. Lo fa progettando case e esercizi commerciali, scrivendo sul suo blog e occupandosi della comunicazione di aziende del settore.

Lascia un commento