HIRO | LA FABBRICA APERTA PER DESIGNER INDIPENDENTI

Una fabbrica aperta per designer indipendenti, ecco cos’è Hiro.

Si tratta cioè di una giovanissima piattaforma online nata a ottobre del 2018, ma in nuce già nel 2016 quando un produttore incontra un designer, nei pressi di Verona. Hiro vede la luce come risposta all’esigenza di tanti designer indipendenti di trovare una via alternativa al mondo della produzione industriale; la piattaforma permette al designer di caricare sul portale un proprio progetto che verrà analizzato da un team di esperti. Dopo la fase di analisi, Hiro comunicherà al designer il costo del progetto e il prezzo di produzione di una piccola serie. L’obiettivo è poi quello di raccogliere in un Marketplace tutti i progetti di design indipendente e venderli al grande pubblico.

Libertà creativa, piccole produzioni e guadagni calcolati sul prezzo stabilito dal designer: sono questi gli obiettivi dichiarati di Hiro.

Hiro Verona industri aperta design indipendente

Hiro Verona industri aperta design indipendente

Caratteristica del Marketplace è di proporre articoli di alta qualità; dunque, benché non venga fatta una selezione sui progetti presentati, non possono essere accettati progetti che sarebbero più adatti a un portale del fai da te. La volontà è infatti che gli amanti del design trovino uno spazio per scovare progetti unici, realizzati in serie limitate.

Open Source

La tipologia di industria presentata da Hiro è innovativa anche per le modalità di produzione. Il designer può infatti usufruire delle competenze e dell’esperienza progettuale del team, che consiglia le modifiche necessarie. Viene messo a disposizione un pool di fornitori fidati, chiedendo qualità, rispetto dei tempi e attenzioni particolari, anche quando si tratta di piccole serie, privilegio che il singolo non ha.

Hiro Verona industri aperta design indipendente

Il metallo

Come ricorda Manuele Perlati, fondatore e amministratore, “Hiro aiuta i designer a seguire una visione personale, più libera. Ma nasce anche da un’esigenza estetica, dall’amore verso il metallo da parte un’industria che lo lavora da 40 anni. Con la missione di dimostrare che, questo materiale, ben si adatta a qualsiasi contesto”. Alcuni esempi sono le opere di Mikiya Kobayashi, Hills e Mirage, o gli appendiabiti da parete e il portapenne Pico ricavato da due sezioni tubolari, di Paolo Cappello. In effetti, è proprio il metallo ad essere l’elemento comune e primario a tutti questi prodotti. Anche se ovviamente sarà possibile associare questo materiale ad inserti di legno, vetro e specchi.

Hiro Featured

Hiro quindi non è soltanto un’azienda, ma anche una costante ricerca di talenti. Il team, guidato dall’art director Paolo Cappello, monitora costantemente i progetti presentati dai creativi e la risposta del mercato, per individuare i designer a cui proporre delle collaborazioni.

>>> Leggi anche di Glifo, progetto di design attento agli utenti più deboli

Insomma, Hiro è il progetto per te se:

  • sei un designer che vuole mettersi alla prova con una propria produzione
  • sei una persona sempre alla ricerca di novità
  • sei un amante del design, quello vero, fatto dal dialogo tra industria e mente creativa

>>> A proposito del dialogo tra industria e mente creativa, leggi la storia di Eclisse

Hiro Verona industri aperta design indipendente

Hiro Verona industri aperta design indipendente

Scritto da |2018-12-29T19:08:39+00:00gennaio 7th, 2019|Categorie: DESIGN|Tags: , |0 Commenti

Conosci l'autore:

Carlotta è un'ingegnere edile che ha deciso che nella sua vita vuole occuparsi di interior design. Lo fa progettando case e esercizi commerciali, scrivendo sul suo blog e occupandosi della comunicazione di aziende del settore.

Lascia un commento