Sai che sono sempre alla ricerca di tendenze e novità nel campo dell’interior design e di tutto ciò che ruota intorno al tema casa. Oggi infatti uno dei trend più diffusi e ricercati sembra essere quello di tenere nascosti alcuni elementi.

Cosa significa “tenere nascosti”? Significa celare alla vista, significa dirigere le proprie scelte sempre più verso elementi da incasso.

Ecco che sempre più i clienti cercano cappe per la cucina incassate nel piano o faretti nascosti nel soffitto. Si tratta di un trend diffuso in tutta la casa che interessa anche l’ambiente bagno: è da questo trend che sono nati i primi soffioni della doccia da incasso.

Se vuoi approfondire il tema cappa da cucina ecco CAPPA DA CUCINA A ISOLA

Cos’è un soffione da incasso? Un soffione da incasso è un elemento di rubinetteria che va a sostituire la classica doccetta con asta sali e scendi o il soffione a soffitto. Il soffione in questo caso rimane a filo muro e ciò che sporge è semplicemente l’acqua che fuoriesce dai suoi fori.

Sul mercato non è più tanto difficile trovarne, e tra le varie aziende, antoniolupi ne propone alcuni completamente celati alla vista.

Ghost | il soffione da incasso che scompare nel soffitto

soffione da incasso invisibile ghost antoniolupi

Alcuni soffioni, pur essendo a scomparsa, restano visibili perché sono elementi estranei inseriti a soffitto; non è il caso di Ghost.

La sua presenza è solo suggerita: ciò che si rivela infatti è il solo getto dell’acqua in uscita diretta dal soffitto. Da spento si presenta come una serie di forellini a soffitto che formano una griglia puntinata.

Tutto ciò è possibile grazie a una piastra in Flumood inserita a soffitto in cui sono posti gli ugelli da cui fuoriesce l’acqua: essa viene poi rasata e colorata della stessa nuance del soffitto, scomparendo del tutto alla vista e integrandosi impercettibilmente al soffitto.

Se vuoi sapere cos’è Flumood, puoi trovare qualche informazione in più nell’articolo dedicato al COLORE IN BAGNO

Cosa non meno importante, anche la sua manutenzione è estremamente semplice, ogni ugello può essere estratto singolarmente, ispezionato e ricollocato.

La dinamica di presenza non percepita degli elementi risulta essere, ad oggi, sempre più una caratteristica vincente negli ambienti domestici.

Meteo Out | il soffione scavato a soffitto

il soffione da cromoterapia

Sulla scia dei soffioni da incasso Meteo Out si cela all’uomo nelle sue componenti funzionali, ma viene messo in evidenza dalla forma del soffitto che lo ospita.

L’acqua fuoriesce accompagnata dal profilo sporgente e morbido del soffitto, (antoniolupi lo chiama cratere) e sembra aprirsi ad anello proprio per far scendere l’acqua.

Meteo Out non è solo soffione, ma anche elemento per la cromoterapia, che coccola l’uomo durante il rituale della doccia.

Lumen | il soffione da incasso illuminato

soffioni da incasso lumen antoniolupi

L’attenzione di antoniolupi per i soffioni da incasso che svolgono anche una funzione cromoterapica non si ferma a Meteo Out, ma presenta una serie di elementi doccia variegata e tecnologicamente avanzata.

Uno tra questi è appunto Lumen, un anello incassato a soffitto con un cuore di luce che abbraccia chi si pone in posizione inferiore, creando un getto di colore, luce e acqua.

La doccia non è più un mero gesto meccanico quotidiano, ma diventa un momento di relax e di cura di se stessi e della propria anima.

Iride | una doccia di benessere

iride cromoterapia antoniolupi

Cromoterapia sembra essere anche la parola chiave del soffione Iride. Qui scompare la soluzione da incasso e il soffione diventa una presenza misurata, un elemento conico aggettante in plastica o vetro. Al suo interno un faretto led con luce rgb per la cromoterapia che si mescola e omogenizza al getto, creando un unico e sinuoso fascio di luce e acqua.

Si potrebbe considerare Iride un vero e proprio cono di benessere per il rituale della doccia.

Quindi parola d’ordine celare, incassare, ovvero creare sempre più superfici omogenee e pulite dove gli elementi tecnici e funzionali ci sono, ma non spezzano la continuità delle pareti. Un movimento nella direzione di un benessere estetico, visivo e percettivo.

— Questo articolo è stato scritto in collaborazione con antoniolupi. Come sempre, tutte le opinioni sono mie. Spero sarai felice di sostenere i brand che supportano questo blog! —