Bagni colorati: il nuovo trend per la sala da bagno è il colore, non solo per le superfici, ma anche per gli arredi.

Nella ricerca di originalità per la progettazione del bagno, la scelta di vasche e lavabi è esattamente ciò che fa la differenza. Per questo motivo l’attenzione delle aziende di arredo bagno si è spostata verso uno studio mirato del colore e delle forme e di questa tendenza antoniolupi risulta, come spesso accade, anticipatore.

antoniolupi flumood bagno verde salvia

Da anni antoniolupi investe in ricerca, anticipando le mode non solo a livello di stile e colore, ma soprattutto a livello di materia.

Nel 2001 l’azienda italiana è stata la prima a proporre lavabi e piatti doccia in Corian, nel 2007 introduce Cristalplant e Ceramilux e nel 2015 da vita al Flumood, per poi arrivare successivamente al CRISTALMOOD, di cui abbiamo già parlato.

Ma torniamo al FLUMOOD…

antoniolupi flumood

Il FLUMOOD è un materiale composito realizzato a partire da un impasto di idrossido di alluminio e resine sintetiche a basso contenuto di stirene.

È un materiale compatto, privo di porosità, ecologico, atossico e facilmente pulibile che, proprio per queste sue caratteristiche, viene proposto da antoniolupi per le superfici d’appoggio, i lavabi e le vasche.

La sua caratteristica principale è la duttilità che gli permette di creare superfici piacevoli al tatto, lisce, omogenee, ma soprattutto durevoli. Infatti, in caso di graffi, bruciature o semplice usura, le superfici in FLUMOOD possono essere facilmente ripristinate.

Da poco antoniolupi ha presentato alcuni elementi in FLUMOOD colorato, che colpiscono per la pienezza del colore in questa materia così compatta e delicata.

Ago85 | il lavabo freestanding

antoniolupi bagno blu elegante ispirazioni

Dalla forma sinuosa e dallo spiccato richiamo ai lavabi di una volta, Ago85 è un lavabo a terra dalle linee pulite; un’icona dell’arredo bagno rivisitata in chiave antoniolupi, un lavabo semplice nella figura e armonico nel profilo.

Nella sua versione in Flumood colorato, Ago85 diventa un elemento centrale della sala da bagno, in grado di attirare l’attenzione e di avvicinare chiunque gli graviti intorno.

Mastello | la vasca ergonomica in Flumood

antoniolupi bagno verde salvia

Un altro esempio di arredo in Flumood colorato è Mastello, una vasca di soli 135 cm in grado di rendere ergonomici e funzionali anche i bagni in piccoli spazi, grazie alla seduta integrata e al bordo rialzato che funge da poggiatesta.

In due parole le caratteristiche principali di Mastello sono fluidità e sinuosità; due aspetti che vengono ulteriormente potenziati dalla palette desaturata di antoniolupi e dalla sensazione tattile che Flumood sa donare.

Una micro oasi di relax: è così che antoniolupi definisce Mastello; e in effetti non è difficile immaginarsi immersi nell’acqua fino al collo, la testa poggiata dolcemente alla sua superficie vellutata e le braccia abbandonate sui suoi bordi fluidi e accoglienti.

Vuoi vedere altre vasche in Flumood? Leggi il post dedicato alle VASCHE FREESTANDING

Insomma, se il colore diventa il nuovo trend della stanza da bagno, il disegno e la geometria collaborano con esso per creare delle vere e proprie architetture.

Questo gioco di linee e prospettive viene ulteriormente enfatizzato grazie alla nuova collezione di specchi di antoniolupi, che al Flumood colorato si abbinano perfettamente.

Spicchio | lo specchio che mostra il lato B

antoniolupi flumood bagno blu elegante ispirazioni

Spicchio è una collezione di specchi retroilluminati dal profilo morbido e lineare che, nella loro massima dimensione, diventano anche specchi da terra o accoppiati in due o più elementi. Ecco perché Spicchio può essere considerato un elemento dinamico; oltre a svolgere la mera funzione di specchio, dilata lo spazio di fronte a sé e raddoppia gli elementi e i volumi della stanza da bagno.

Avevo già parlato di altri specchi di antoniolupi in questo articolo dedicato a COLLAGE, lo specchio d’arte antoniolupi

L’attenzione alle forme, alla materia e agli elementi è sempre più forte nello spazio bagno. C’è una cura minuziosa per il dettaglio e la messa in comunicazione di tutti gli elementi che lo compongono, a sostegno di una continua ricerca nella direzione dell’equilibrio e di un’armonia a 360 gradi.

E tu cosa ne pensi? Sei per il colore in stanza da bagno o preferisci i toni neutri?

 

— Questo articolo è stato scritto in collaborazione con antoniolupi. Come sempre, tutte le opinioni sono mie. Spero sarai felice di sostenere i brand che supportano questo blog! —