ULTRAVIOLET | IL COLORE PANTONE 2018 GUARDA AL FUTURO

Per chi ancora non lo sapesse PANTONE 18-3838 Ultra Violet moodboard è il colore dell’anno. L’abbiamo visto ovunque. Ho scelto di realizzare la mia nuova moodboard – le altre le trovate qui e qui– ispirandomi a questa tonalità di colore, drammatica e potente, e agli eleganti tessuti de l’Opificio.

Quello di oggi però non è semplicemente un post che descrive una moodboard. Le connessioni che emergono incontrando questo colore sono troppo intense per essere trascurate. C’è una qualità mistica e spirituale collegata a #UltraViolet. Il colore infatti è spesso associato a pratiche di consapevolezza, che offrono un terreno più elevato a coloro che cercano rifugio dal mondo sovrastimolato di oggi.

Si tratta di un colore complesso e contemplativo, anticonvenzionale, la sua tonalità drammaticamente provocante e riflessiva rimanda a un presente consapevole e a un futuro brillante a cui tendere con consapevolezza, creatività, immaginazione, sperimentazione e assenza di confini.

Per raccontare meglio questo colore ho scelto gli eleganti tessuti del L’Opificio.

>>> Leggi la storia dell’Opificio

Ultra Violet | mindfulness, consapevolezza e now for next

ultraviolet moodboard velvet

 

Ho fatto un esperimento. Mi ha aiutato Davide.

Mi sono fermata, ho osservato le immagini e ho accolto senza giudicarli pensieri e sensazioni. Si tratta di un esperimento di consapevolezza.

Non so voi, ma in qualche modo associare queste immagini al cosmo, all’infinito, stimola moltissimo la mia curiosità ed emergono piacevoli sensazioni di infinito: entrare in contatto consapevole con il presente e guardare verso il futuro con energia e spirito creativo sembra essere una cosa buona.

E poi, la delicatezza di questi tessuti offre il terreno giusto da cui partire per fermarsi, sognare, progettare e immaginare.

L’Opificio

Dalla collezione L’Opificio ho scelto:

  • il velluto di cotone in tre tonalità di Viola,
  • il tessuto Lucente Batavia Argento,
  • il tessuto Dry Cocktail Argento,
  • i tessuti Hypnose Medusa, nella sua versione più chiara e in quella più scura

>>> potrebbe interessarti anche: VELLUTO | INTERIOR TREND 2018

Il risultato è una moodboard fatta di continuità e contrasti; l’argento da un lato e l’Ultraviolet dall’altro; la morbidezza del velluto da un lato e l’eleganza del tessuto dall’altra. È una moodboard tattile, oltre che visiva, e mi dispiace che tu non possa percepirla anche SFIORANDOLA ad occhi chiusi come ho potuto fare io.

Ho scelto l’argento per ridurre l’opulenza del velluto, senza rendermi conto che in realtà stavo scegliendo un materiale ancora più prezioso.

In particolare Hypnose Medusa è un tessuto estremamente affascinante, che sembra dettato dal caos, come il cosmo, è prezioso senza essere mai troppo.

Guardo questa moodboard e immagino la casa di una donna elegante, che tiene in mano il suo presente e il suo futuro, e difficilmente guarda al passato con rimpianto.

ultraviolet moodboard velvet frenchbydesignblog.com

frenchbydesignblog.com

Così, nel flusso di pensieri che ancora mi coinvolge, mi rendo conto che Ultra Violet non è solo il colore dell’anno ma anche e soprattutto un monito, qualcosa a cui tendere. Viviamo in un tempo frenetico, che contemporaneamente richiede continua inventiva e immaginazione, Ultra Violet può portare la nostra consapevolezza a livelli più profondi, indicandoci la via. Ma per essere consapevoli e rivolti verso il futuro è necessario fermarci.

Alziamo gli occhi verso il cielo

Qualche giorno fa se ne è andato Stephen Hawking, una delle menti più brillanti dei nostri tempi.

Raccomandava di non limitarci ad osservare i nostri piedi, ma di guardare il più possibile in alto, verso il cosmo. Ironicamente ho pensato alle migliaia di fotografie che vanno molto di moda oggi, prese dall’alto verso il basso, immagini di piedi e terreni, e quante poco invece guardiamo il cielo. Per sapere dove andare è necessario sapere dove ci si trova.

Alziamo gli occhi verso il cielo.

Scritto da |2018-04-03T08:29:46+00:00marzo 28th, 2018|Categorie: INTERIOR|Tags: , , , |0 Commenti

Conosci l'autore:

Carlotta è un'ingegnere edile che ha deciso che nella sua vita vuole occuparsi di interior design. Lo fa progettando case e esercizi commerciali, scrivendo sul suo blog e occupandosi della comunicazione di aziende del settore.

Lascia un commento