About Cecilia Bima

Cecilia studia Arti Visive allo IUAV di Venezia, non sa cosa fare da grande, ma ama l'illustrazione, l'editoria, il design e i progetti portati a termine con amore.

VENEZIA | OVVERO DELL’ABITUDINE A VIVERE IN UNA BOLLA

Scritto da |2019-01-11T11:08:08+00:00gennaio 11th, 2019|Categorie: INTERIOR|

Aspetto ogni mattina il vaporetto della linea 6 che da Sant'Elena porta a Zattere. Mi ritrovo a ondeggiare sull'imbarcadero per qualche minuto se sono fortunata, se invece sono in ritardo faccio appena in tempo a fiondarmi sul ponte del vaporetto e respirare l'umidità della laguna. Sono arrivata che era Settembre e ho dovuto fin da subito abituarmi a scendere alla

SVIZZERA 240 | GLI INTERNI ELVETICI ALLA BIENNALE ARCHITETTURA

Scritto da |2018-11-29T15:45:15+00:00novembre 29th, 2018|Categorie: DESIGN, INTERIOR|Tags: , , , |

La 16^ Biennale Architettura di Venezia si è appena conclusa; si fa testimone del concetto di Freespace, interpretato come "la generosità di spirito e il senso di umanità che l’architettura colloca al centro della propria agenda". Il tema, cioè, interroga lo spettatore e lo invita a riesaminare il proprio modo di vedere l'architettura, che diventa la prima responsabile del benessere e della

ROBIDA | UN PROGETTO EDITORIALE DAL CONFINE

Scritto da |2018-11-20T19:04:29+00:00novembre 19th, 2018|Categorie: INTERIOR|Tags: , |

Robida vuol dire “pianta di rovi” in sloveno. Ma Robida è anche un progetto editoriale, uno di quelli forti, che silenziosamente esistono, testimoni di realtà magiche e rare. Nasce sul confine di due mondi, l’Italia e la Slovenia, dove ha luogo la convivenza di due culture e dove sembra persistere un’atmosfera sospesa tra il passato e il presente. Un luogo

RADIOCUBO | IL DESIGN DEGLI ANNI SESSANTA

Scritto da |2018-11-16T12:43:19+00:00novembre 14th, 2018|Categorie: DESIGN, ICONE DESIGN|Tags: , |

Nei primi anni ’60, a Liverpool si cantava Love, love me do | You know I love you. Nel frattempo Andy Warhol, nella Factory di 231 East 47th street iniziava la sua serie di Death and Disaster, raffigurante immagini di incidenti stradali, omicidi e sedie elettriche.